DD ALDO MORO

INVALSI: come e perché

 

Calendario delle somministrazioni

Le date e l’organizzazione delle prove INVALSI 2021 potranno subire variazioni in seguito all’evolversi della situazione sanitaria. Ogni eventuale cambiamento sarà  tempestivamente comunicato.

 

  II PRIMARIA (prova cartacea
V PRIMARIA (prova cartacea)
  • Italiano: giovedì 6 maggio 2021

  • Prova di lettura solo Classi Campione: giovedì 6 maggio 2021

  • Matematica: mercoledì 12 maggio 2021

  • Inglese: mercoledì 5 maggio 2021

  • Italiano: giovedì 6 maggio 2021

  • Matematica: mercoledì 12 maggio 2021

 

 

 

Le Prove INVALSI nella scuola primaria: Una-guida per i genitori

 

Perché le prove INVALSI? 

Le Prove Nazionali ci aiutano a conoscere e/o comprendere meglio la Nostra Scuola: i dati che emergono dalle rilevazioni ce ne forniscono un’immagine fedele. Quasi tutti i paesi avanzati si sono dotati di un sistema di valutazione oggettiva dei propri sistemi scolastici: solo così infatti possono identificarne criticità e punti di forza. Questo compito è svolto in Italia dall’INVALSI attraverso le rilevazioni nazionali, che ogni anno coinvolgono decine di migliaia di studenti di ogni età.

 

 

Cosa misurano le prove INVALSI?

Il modo migliore per comprendere lo scopo, il valore e le caratteristiche delle Prove INVALSI è capire cosa misurano e perché.

 

 

L’INVALSI,  già da tempo, esprime i propri esiti attraverso dei livelli.

I livelli  descrivono cosa lo studente sa e sa fare nelle diverse discipline. Un livello spiega concretamente in quale misura uno studente è in grado di applicare le competenze, le conoscenze e le abilità apprese durante il suo percorso scolastico.

 

 

 

 

 

Come (non) preparare alle prove INVALSI

Attenzione …. ottenere un buon punteggio alle Prove INVALSI è un desiderio di tutti, ma non esiste una preparazione specifica per sostenerle. 

 

 Come prepararsi alle Prove INVALSI della scuola primaria? 

Ma cosa devono fare di preciso i ragazzi per arrivare preparati al meglio a questo appuntamento? Si devono esercitare o studiare di più per l’occasione oppure è sufficiente utilizzare gli esempi forniti dall’INVALSI?

Per comprendere meglio come funzionano le Prove nazionali e per poter familiarizzare con le modalità di somministrazione, l’INVALSI mette a disposizione della Scuola esempi di domande e simulazioni accessibili che possono essere rintracciati qui https://www.invalsiopen.it/come-prepararsi-prove-invalsi-scuola-primaria/ 

Approfondimenti

Italiano:  https://www.invalsiopen.it/percorsi-strumenti-invalsi/italiano/scuola-primaria/ 

Matematica:  https://www.invalsiopen.it/percorsi-strumenti-invalsi/matematica/scuola-primaria/

Inglese – livello A1: https://www.invalsiopen.it/percorsi-strumenti-invalsi/inglese/livello-a1/  

 

Prove INVALSI ed esempi – Classe V Scuola primaria

Nel link sottostante sarà possibile trovare dei documenti fondamentali per approfondire la nostra conoscenza nella dimensione INVALSI 

  • fascicoli della prova scanditi per anno scolastico: costituiscono il frutto di studi approfonditi e sono calibrati sulle competenze generali che lo studente possiede in quel preciso livello scolastico; ogni domanda è costruita con un preciso scopo che definisce in termini di abilità e conoscenze, esplicitamente collegate a un traguardo di competenza, cosa si vuole principalmente valutare con quella domanda  
  • griglie di correzione: garantiscono l’univocità dell’interpretazione di quei quesiti e quindi oggettività e condivisione della valutazione. Sono riportate le risposte degli item chiusi e alcune specifiche per le risposte aperte
  • guida alla lettura delle prove: rivelano le relazioni tra i quesiti delle prove e le Indicazioni Nazionali del 2012 

https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=esempi_prove_grado_5

 

Circ_146_prove_Invalsi